La Melagrana: frutto esoterico dal “sapore arcano”.

La Melagrana: frutto esoterico dal “sapore arcano”.

Il frutto del melograno ha, da sempre, assunto nella tradizione occidentale, come in quella orientale, una molteplicità di significati.

Retaggio storico di una cultura imperitura, accompagna la storia dell’uomo da millenni. I miti sono pieni di racconti sul melograno e la sua simbologia. Si narra come il suo doppio significato di vita/morte derivi dal sacrificio di Dioniso, il quale ucciso dai Titani a causa della gelosia di Era, dal suo sangue nacque l’albero del melograno, che fu elevato a prosperit√† e dovizia. Egli fu, poi, riportato in vita da Rea, madre di Zeus, ma il suo sangue fecondo don√≤ al frutto anche un significato di fertilit√†. Ad esso si agganciano numerose leggende le quali convergono tutte nell’attribuire al melograno valenze profonde ed arcane.

Gli usi e i costumi che ne derivarono rappresentano appieno l’importanza del frutto e del suo succo. Difatti, durante le feste in onore della Dea Demetra le ateniesi consumavano la melagrana come augurale di prosperit√† e fertilit√† e cos√¨ anche in Africa e India dove le donne sterili ne bevevano¬† il succo. A Roma, invece, le fanciulle impreziosivano le acconciature dello sposalizio con rametti di melograno. In Cina mangiare la melagrana auspicava una lunga discendenza ed in Turchia le giovani spose, ancora oggi, lanciano per terra il frutto e, in base al numero dei semi che ne fuoriesce, sapranno quanti figli il destino ha riservato per loro. Nella Bibbia √® scritto della melagrana come uno tra i sette prodotti della terra promessa e per la cultura ebraica √®, anche, sinonimo di correttezza e onest√†.

59e70256b38ef47757af02709f3e377f

Particolare del “Ratto di Proserpina”, Gian Lorenzo Bernini, 1621-22

Ovviamente, la profondit√† di un significato porta seco anche il “lato oscuro” e, come prima anticipato, la melagrana √® associata alla morte ed ai rituali ad essa collegati. Gli egizi e i gli antichi greci la utilizzavano durante le cerimonie funebri. Sono state rinvenute nelle tombe della Magna Grecia e di tutta l’Italia Meridionale piccole riproduzioni del frutto. Da qui il significato si eleva: da morte a rinascita e dunque morte come rigenerazione. Il mito pi√Ļ celebre √® quello di Persefone (Kore o Proserpina per i romani), il cui rapimento da parte di Ade suscit√≤ le ire della madre Demetra (Dea della Terra) la quale si rifiut√≤ di far maturare i frutti e germogliare i boccioli, causando siccit√† e carestia. Con l’ intercessione di Zeus, Persefone potette tornare sulla terra dalla madre, ma solo per sei mesi (equivalenti ai mesi primaverili/estivi); per il restante tempo fu costretta a restare con ¬†Ade nell’oltretomba. Questi, difatti, per assicurarsi il ritorno dell’amata, la convinse con l’inganno a nutrirsi del melograno (frutto dell’amore), non avvisandola che chiunque avrebbe banchettato nell’ade da l√¨ non sarebbe pi√Ļ potuto andar via.

2c1e8d7fb272359685add2c286e9c00a

Particolare dal dipinto su tavola “Madonna della Melagrana”, Sandro Botticelli, 1487

In virt√Ļ di tali narrazioni e simbologie, nel Medioevo divenne emblema di Resurrezione e inizi√≤ a comparire nei dipinti di tipo sacro. Collegamento tra il mondo dell’aldil√† e quello dei vivi, ogni purpureo chicco di melograno nasconde¬†un significato complesso e talvolta ostico, ma mai privo di fascino. Moltissime le raffigurazioni pittoriche in cui il frutto √® rappresentato in mano alla Madonna, alludendone la castit√†.

Spesso riproposto nelle fogge degli abiti, come fantasia nelle lussuose tappezzerie o negli araldi, se ne accerta la continua presenta nel corso dei secoli fino ad oggi, dove pi√Ļ che dar voce al suo lato simbolico se ne apprezzano le propriet√† e le caratteristiche benefiche ai fini della cura del corpo.

 

BENEFICI

Il frutto del melograno possiede numerose proprietà.

  • E’ un prezioso antiossidante e contiene diverse vitamine tra cui C, K, A, B. E’ fonte di potassio, ferro, calcio, magnesio e fosforo e, in misura minore, manganese e zinco.
  • Grazie alla presenza di tannini epolifenoli, il melograno svolge un’azione antitumorale, riducendo la formazione di metastasi ed ostacolando la formazione di radicali liberi.
  • Riduce il rischio di arteriosclerosi, colesterolo cattivo ed abbassa la pressione arteriosa.
  • Previene la carie dentale, l’influenza e il raffreddore.
  • E’ un ottimo antidepressivo.
  • Ha propriet√† gastroprotettive (rafforza la mucosa gastrica ed ha un’azione antibatterica).
  • Aiuta anche a combattere i disturbi della menopausa. Non solo, contrasta l’osteoporosi e la fragilit√† delle ossa.
  • Stupir√†, inoltre, sapere che il succo della melagrana √® un alleato per gli uomini: aumenta il livello di testosterone fino al 30%.

E’ importante, per√≤, non abusarne. Un uso eccessivo della melagrana potrebbe indurre ad intossicazione con conseguenti disturbi intestinali e cefalee. Se assunto in quantit√† eccedenti e in contemporanea ad alcuni farmaci potrebbe inibirne l’effetto.

Resta, comunque, un toccasana. Un alimento dalle molteplici propriet√† e benefici, capace di soddisfare tantissime esigenze, anche quelle della cosmesi. Difatti, il succo della melagrana viene spesso utilizzato per maschere e creme viso-corpo. E’ un ottimo idrante e aiuta a prevenire i tumori della pelle.

download

Ti è piaciuto il nostro articolo? Vuoi ricevere altre curiosità, informazioni e novità dal mondo del Cluster Bio Mediterraneo? Iscriviti alla nostra newsletter.

 

 

Facebooktwitterpinterest